domenica 14 dicembre 2014

Biglietto speciale per le maestre

Poter inventare e creare cose nuove esprimendomi proprio come faccio quando fotografo e scrivo mi fa sentire bene. Per questo non mi tiro indietro a nessuna nuova occasione anche quando la mancanza di tempo rema contro la mia volontà.

Continuo a dire che le passioni vanno difese nonostante i tempi brevi e frenetici. Ho chiamato così questo blog proprio perché vorrei che le mie Passioni e le mie Priorità mantenessero sempre  il loro posto speciale tra le mie giornate.
Questa volta l'occasione per  usare creatività e manualità è stato il biglietto di auguri per le maestre di mia figlia. Un biglietto fatto a mano per accompagnare un piccolo dono di Natale.
Un'idea che potrete usare in ogni occasione e come sempre molto semplice da realizzare: una mini lavagna sulla quale potete scrivere quello che volete usando il gesso per sottolineare l'effetto desiderato.




Carina vero? Vi spiego subito come realizzarla.  Basta un cartoncino bristol nero, dei bastoncini di legno (quelli tipo gelato) e della colla.




Dopo aver piegato il cartoncino a metà, incollate i primi due bastoncini lungo la piega centrale ottenuta come vedete dalle foto. Per ultimo incollate i bastoncini verticali che andranno sovrapposti agli altri e serviranno a sostenere in piedi la lavagnetta



Per rifinire tagliate un striscia fine di pannolenci grigio che arrotolate e fermate con della colla per realizzare un piccolo cancellino da applicare sulla lavagna stessa.

 All'interno ho inventato un breve testo in rima che racchiude  un riconoscimento per il lavoro fatto con i nostri figli e un augurio di Natale.



Poi le ho incartate con una bustina di cellofan a cui ho fatto un buchino per inserire un laccetto che ci permettesse di attaccarlo al pacchetto regalo.


Con questo tutorial incremento "condivisioni e sorrisi" di #aspettandonatale5 di Linda

7 commenti:

  1. davvero carini!!! brava giorgia;.-))

    RispondiElimina
  2. Carinissimi questi biglietti e non solo per le maestre.
    (P.S:: Se non ti dispiace, li segnalo nel mio calendario d'avvento).

    RispondiElimina