domenica 3 febbraio 2013

Big Bambù

 Giorni fa all'uscita della scuola ci siamo concesse una di quelle pause che piacciono tanto alla sottoscritta.

 Macchina fotografica alla mano e via di corsa (perchè il tempo è sempre limitato) al museo Macro di Roma dove è esposta la Big Bambù. Una particolare struttura-scultura fatta con migliaia di aste di bambù legate ed incastrate tra loro con cordini da climbing. I visitatori possono entrare nella struttura e salire fino a 25 metri dal suolo. L'opera è stata costruita manualmente dai  fratelli Starn e da un gruppo di esperti arrampicatori. All'interno l'intreccio del bambù crea effetti giocosi e suggestivi accogliendo il visitatore e facendolo sentire parte della struttura. La struttura è sorprendete perchè guardandola dal di fuori non si immagina dello spazio percorribile al suo interno e di come si possa essere sorretti da un intreccio di canne. La scalate alla Big Bambù ti porta sui tetti di Roma senza neanche rendersene conto percorrendo una  struttura fragile e resistente allo stesso tempo.

L'opera, donata alla città di Roma dall' Enel, celebra i 50 anni dell'azienda e rimarrà in esposizione fino a dicembre 2013.

Le bambine, specialmente la più piccola, hanno vissuto l'esperienza con molto divertimento perchè sembra di entrare in un percorso avventura. La grande invece ha messo alla prova il suo essere timorosa e si è goduta l'area in cima dove è stato creato un angolo relax.

Se siete a Roma una buona idea per passare del tempo in maniera diversa.

Con questo partecipo alla foto della domenica di Bim Bum Beta

20 commenti:

  1. Amo le opere d'arte che si possono toccare o, come in questo caso, che ci accolgono al loro interno!

    RispondiElimina
  2. Spiegato l'arcano! Abito vicinissimo al "covone" (nome dato alla scultura da parte nostra) e vado a fare la spesa al mercato dell'ex Mattatoi ... ma solo ora, grazie a te, ho scoperto di cosa si tratta. Il prossimo fine settimana andremo sicuramente a visitarlo.
    Grazie!

    RispondiElimina
  3. mi pare un'opera particolarmente interessante

    RispondiElimina
  4. Mamma mia che opera d'arte :D troppo bella, peccato non poterla visitare, uff!! <3 Grazie per le bellissime foto :)

    RispondiElimina
  5. Fantastica! Mi piacerebbe molto poterla visitare... e penso piacerebbe anche alle mie birbe... peccato non essere in zona...

    RispondiElimina
  6. Ma che bella questa opera. Peccato sia un po' lontana

    RispondiElimina
  7. Grazie per l'informazione, non lo sapevo! Devo, assolutamente, andarci... messa in programma per il prossimo week se il tempo è quello giusto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai tempo fino a dicembre 2013 puoi andarci sia di giorno che di sera!

      Elimina
  8. Meraviglioso! In questi casi mi dispiace di non vivere in una grande città...

    RispondiElimina
  9. Ciao Giorgia, una struttura così non l'avevo mai vista! Una vera e propria opera d'arte percorribile! Bellissima! =D Grazie della visita al mio blog! A presto

    RispondiElimina
  10. Ciao Giorgia, grazie per la segnalazione, quando capitiamo a Roma andrò sicuramente! I miei pupi apprezzeranno molto! :-)

    RispondiElimina
  11. Ciao Giorgia! E' tantissimo che non ti lascio un commento, ma stavolta ne approfitto visto che hai parlato di un'opera particolare e suggertiva come Big Bambù che ha stupito anche me quando ci sono capitata sotto "per caso" entrando al Macro. Devo farti i complimenti per il tuo blog perché ogni volta che riesco ad avere un pò di tempo per leggerlo è sempre più interessante e pieno di ottimi suggerimenti!
    Io ora sto lavorando ad un progetto di viaggi e turismo e ho finalmente aperto la mia pagina Facebook... ora potrò condividere la mia passione anche lì! :-D
    Un caro saluto
    Francesca

    ---
    http://thetraveldiaryblog.blogspot.it

    RispondiElimina
  12. è bellissima!! qui ci andremo sicuramente!!! ma c'è un limite di età? i bambini di due anni possono salire (ovviamente accompagnati)?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ti saprei dire Francesca, per salire ti fanno firmare una liberatoria dove si inseriscono anche i nomi di bambini e il loro accompagnatore. Un adulto per ogni bambino. Sull'età però non sono sicura

      Elimina
  13. Bellissimo!! è incredibile sei veramente e indubbiamente una mamma creativa anche nell'outdoor :)

    RispondiElimina
  14. Che scultura-struttura singolare... quando si dice: 100 ne pensano! ;)
    (Io avrei fatto compagnia alla tua bimba, nell'angolo relax... forse, lontana dal vedere l'altezza! :D )

    RispondiElimina
  15. un'altro prezioso consiglio per una giornata interessante e suggestiva da passare in giro per roma.. sicuro qui col mio socio/fidanzato ci dobbiamo andare.... bellissimo.. grazie...Angela

    RispondiElimina