lunedì 31 marzo 2014

Sorelle

Oggi tornando a casa in macchina mi sono soffermata sull'immagine delle mie figlie nello specchietto retrovisore. La piccola dormiva sulla spalla della più grande mentre lei le accarezzava i capelli. Avevano un espressione beata e appagata. sembravano dirmi entrambe che avere una sorella è una bella cosa.
Adoro vederle felici di stare insieme. Io credo nell'importanza di essere in due e spero di trasmetterlo anche a loro. Vorrei che anche loro scoprissero quell'unione magica che non è per nulla scontata.
Un amore esclusivo che appartiene solo a quel legame e che senza un fratello o una sorella non avrebbero mai conosciuto. Gli amori, si sa, sono importanti e vanno vissuti, più ne abbiamo e meglio viviamo.

Sono sicura che sentiranno  presto la nostalgia dei loro balli scatenati, dei loro abbracci non sempre spontanei dopo un litigio. Non lo sanno ancora ma gli  mancheranno le liti furiose per mettere la stessa maglietta o per decidere il programma  da vedere in televisione.
A volte mi chiedo se loro così vicine nell'età ma cosi lontane nei gusti manterranno un rapporto unico.
Chissà se usciranno insieme, se si copriranno l'una con l'altra, se  si consoleranno e  si racconteranno e se faranno pace ancor prima di smettere di litigare.

A loro che hanno accettano, loro malgrado, di spartirsi l’amore genitoriale, gli spazi e i giochi vorrei dire che tutto questo le porterà ad un'unione che dona ricchezza. Quel dividere merende e vestiti e quel guardar fuori dallo stesso finestrino durante i nostri viaggi gli farà avere gli stessi ricordi, quei ricordi che porteranno a lungo custoditi.
Questa è la mia speranza di mamma e la mia certezza di sorella.


20 commenti:

  1. Bellissimo e dolcissimo post che solo chi ha una sorella può capire realmente anche nel trascorrere degli anni!!!
    Tante serene e gioiose giornate a tutti
    nonnAnna

    RispondiElimina
  2. È proprio vero. Anche per me è stato così, le mie figlie per ora alternano momenti di amore e insofferenza ma col tempo impareranno quanto sono importanti l'una per l'altra.
    Franci

    RispondiElimina
  3. è lo stesso pensiero che faccio anche io, che auguro di cuore alle mia bambine <3

    RispondiElimina
  4. questo post l'aspettavo ed è bellissimo! io ho un fratello poco più piccolo di me che adoro e che mi ricorda me bambina, i nostri giochi infiniti, i pomeriggi a giocare con le lego, i nostri spettacoli, le nostre letture condivise, tanti momenti felici, anzi posso dire che io non ho ricordi di me bambina senza di lui.D'altra parte è nato che avevo 15 mesi;-)) E ora che siamo adulti e ci vediamo di meno, io con lui respiro aria di casa e nei suoi occhi rivedo i miei...
    e ora il pensiero che mio figlio non possa vivere tutto questo mi fa stare male.....io che ogni giorno cerco di insegnargli il grande valore della condivisione, dell'amore, del dare agli altri...a volte mi sembra che tutto questo senza un fratello sia difficile da capire, poi penso che a volte non si riesce ad avere tutto quello che si desidera e che bisogna essere in grado di cambiare programma, che la vita riserva tante sorprese e noi dobbiamo essere bravi a cogliere sempre il bello di tutto quello che ci arriva.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tuo figlio non vivrà l'esperienza di un fratello ma avrà altri legami speciali. Spesso succede di avere rapporti fraterni con amici e di non avere un buon legame con il proprio fratello. I tuoi insegnamenti saranno la sua guida per legami speciali. La cosa importante l'ha detta tu: "cogliere il bello in tutto quello che arriva".

      Elimina
  5. cara Giorgia, un post che smuove in me emozioni profonde, qualche dolore, forse cacciato sotto perchè alla fine si guarda avanti, si deve. Non so se mia figlia avrà mai una sorella/fratello, temo di no, per ora l'ha presa benone e ogni tanto quando è capitato l'argomento mi ha sorriso e detto "io bimba unica" e le nuvole sono andate via. Per fortuna ha un cugino nato 30 gg dopo di lei con cui è cresciuta insieme e ha un rapporto fraterno e spero la vita le riservi qualche amica speciale "soul-sister" :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dispiace per quel qualche dolore cara Monica. Come ho detto a Francesca la situazioni sono tante e diverse i figli unici si scelgono i loro rapporti fraterni senza che nessuno glie li impone ;-)

      Elimina
  6. cara sorellina, anch'io ho spesso i tuoi stessi pensieri mi auguro con tutto il cuore che i mie figli mantengano lo stupendo rapporto di amore, condivisione e scontro"amorevole" che hanno ora.Ho tanto voluto due figli proprio per il fatto di aver avuto una sorella (nel mio caso SPECIALE) e mi sentivo di non poter assolutamente negare al mio primogenito questa possibilità. Ti voglio bene
    Sento spesso racconti di fratelli che nemmeno si parlano e mi sembra inconcepibile

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo faranno sicuramente come abbiamo fatto io e te. ♥♡♥

      Elimina
  7. con mia sorella ho avuto rapporti conflittuali, per caratteri diversissimi e i nostri 4 anni di differenza che mi facevano sentire sempre la sorella maggiore, quella paziente, quella che "se la deve portare insieme" con le sue amiche. Dividerci i vestiti? difficilissimo. Abbiamo però imparato a cercarci ora che abitiamo in case diverse. e va molto meglio…serviva un po' di lontananza. E ora ridiamo dei litigi passati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A volte i legami si scoprono tardi, con la maturita' emotiva ovvero ci sono stanno li ma non gli si da il giusto peso...

      Elimina
  8. bellissimo post. io non sono così unita con mia sorella, una differenza di cinque anni si è fatta sentire pesantemente. o forse erano solo caratteri molto diversi e competizione. ma è vero che parti dalla stessa base di valori, affetto e ricordi. dallo stesso trampolino.

    RispondiElimina
  9. Bellissimo post Gio! Io di fratelli ne ho 4 e sono infinitamente grata ai miei genitori della loro esistenza. Condividere arricchisce sempre.
    GRAZIE

    RispondiElimina
  10. Mia sorella ha 14 anni meno di me, ci siamo perse questi piccoli grandi momenti...ma stiamo recuperando!
    I miei figli hanno 4 anni di differenza ed è bellissimo vederli complici nel gioco o coccolosi e teneri (quando non litigano!!!). Un legame unico quello tra fratelli e sorelle, stupendo.

    RispondiElimina
  11. ciao...complimenti per il blog...ti seguo volentieri..un bacio
    passa da me se ti fa piacere
    http://cottoespazzolato.blogspot.it/

    RispondiElimina
  12. è un post bellissimo e racconta un po' di tutte le mamme con due figli o più, io credo.
    la speranza che condividano la vita, oltre che un legame di sangue, è uno dei miei desideri più grandi.
    un abbraccio

    RispondiElimina
  13. E' da tanto che volevo venire a leggere questo post ed eccomi qui ... con le lacrime agli occhi e penso tu sappia anche il perchè ...
    quello che scrivi per le sorelle vale anche con i fratelli, anche se da piccoli si litiga senmpre e poi arriva il momento in cui non ci si fila per niente. Ma poi il tempo passa e il rapporto diventa unico, è la certezza di quella spalla su cui puoi sempre contare, di quel sorriso capace di risollevarti dai momenti più bui, di quella presenza che non ti abbandonerà mai. Nemmeno quando veste i panni dell'Assenza ...
    Non sai cosa darei per poter regalare tutto questo a Samir e quanto lui lo vorrebbe. Beccarlo in ginocchio a dire le preghiere perchè "il cuoricino della mamma migliori" è una delle scene più emozionanti che mi ha regalato in questi suoi primi anni di vita. Ma come si dice "chi si accontenta, gode", quindi non mi resta che far di necessità virtù ...
    Grazie per aver condiviso queste belle riflessioni e un caro abbraccio alle mie sorelle-della-rete preferite ;-)

    RispondiElimina
  14. Non ho parole sono commosso spero che DIO ...vi assista un abbraccio ciao

    RispondiElimina